skip to Main Content
Detrazioni Fiscali 2018 Montascale

Detrazioni Fiscali 2018 Montascale

Vantaggi e detrazioni fiscali sui montascale

Prima di preoccuparti di quanto costa un montascale, o quale finanziaria utilizzare per acquistare un montascale, devi sapere che oggi comprare un montascale è molto conveniente, cosi’ come i montascale a poltroncina o le piattaforme elevatrici.

Si, perchè quest’anno è stata introdotta una novità davvero interessante relativa alle agevolazioni fiscali per l’abbattimento delle barriere architettoniche appunto su piattaforme elevatrici e montascale.

In pratica, è possibile portare in detrazione ai fini dell’Irpef dal 36 al 50 % per chiunque volesse comprare ausili per disabili o facilitazioni in merito a mini ascensori e montascale.

Questa novità permette a chiunque di risparmiare fino alla metà del prezzo totale.

Per rientrare nelle agevolazioni fiscali in merito all’abbattimento delle barriere architettoniche è necessario acquistare il montascale entro il 31 Dicembre 2018.

Approfondimenti normativa detrazioni fiscali per montascale

I montascale a poltroncina, i mini ascensori e le piattaforme elevatrici, oggi puoi acquistarle a metà prezzo. Ma questo non è l’unico vantaggio nell’acquistare gli ausili per disabili. Ricorda infatti che sia le piattaforme elevatrici che i montascale beneficiano dell’IVA agevolata al 4%.

 

Scopriamo le detrazioni fiscali nel 2018

Ecco la lista degli elementi che il contribuente può portare in detrazione:

  • Un importo pari al 19% sul totale della spesa effettuata, prevista dall’ art. 13-bis del DPR nr. 917 del 22/12/1986 e successive modifiche.
  • Un importo pari al 50% sul totale della spesa effettuata fino a 96 mila euro di massimale per singola unità immobiliare, così come previsto dall’Art. 16-bis del DPR 917/1986. La detrazione del 50% (prima disponibile soltanto al 36%) è già in vigore da giugno 2012 è potrà essere utilizzata fino al 31 dicembre 2018.

La legge relativa al superamento delle barriere architettoniche

La legge nr. 13/1989 stabilisce che è possibile ottenere fondi per finanziare l’installazione di piattaforme elevatrici e montascale a poltrona.

La legge favorisce quindi sia il disabile nel suo edificio che i centri per disabili attraverso lo stanziamento dei fondi della propria regione di appartenenza.

Lo Stato concede contributi erogati tramite la Regione per l’abbattimento delle barriere architettoniche al domicilio del disabile o nei Centri per disabili.

 

Chi ha diritto alle detrazioni?

La  detrazione IRPEF del 19% potrà essere richiesta dai seguenti contribuenti:

  • coloro che presentano una minorazione fisica, psichica o sensoriale, progressiva o stabile che sia, che causa difficoltà di integrazione lavorativa o difficoltà di apprendimento tale da essere “emarginato”. L’invalidità deve comportare  impedite capacità motorie o menomazioni funzionali perenni per le quali va comprovata la documentazione medica.
  • coloro che abbiano a carico fiscalmente il soggetto portatore di handicap.

La detrazione IRPEF del 50% può essere utilizzata da qualsiasi contribuente a prescindere dal proprio stato di salute, che installi i montasclae in un immobile di proprietà situato in Italia.

Non è fondamentale avere la residenza nell’immobile dove andrà installato il montascale ne tanto mento la proprietà.E’ possibile fare la domanda con la locazione in comodato ed inoltre anche il familiare del convivente è avente diritto.

Cosa fare per ottenere la detrazione del 19%?

Stessa procedura relativa a quella applicata per le spese mediche. Bisognerà semplicemente conservare le fatture sulle spese mediche che sono state sostenute per poi portarle in detrazione.

La detrazione è applicata nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui la spesa è stata effettuata.

Approfondimenti sulle detrazioni fiscali nel comune di Roma, sono disponibili nel sito del comune qui.